Interzoo 2020: un’area dedicata alle start-up internazionali del pet

A Interzoo 2020 ci sarà una nuova sezione dedicata alle start-up. L’idea nasce dall’iniziativa, attuata durante la scorsa edizione, di dedicare un’area alle giovani aziende innovative tedesche.

L’ente organizzatore di Interzoo, la Wirtschaftsgemeinschaft Zoologischer Fachbetriebe (WZF), ha quindi esteso per l’anno prossimo la possibilità anche alle nuove aziende con sede all’estero di presentarsi e dare visibilità ai propri prodotti e servizi. La zona dedicata a questa categoria di espositori sarà inserita all’interno del padiglione 11 della fiera.

«Alla prossima edizione di Interzoo avremo il piacere di offrire una piattaforma interessante anche alle start-up internazionali e di promuovere così l’innovazione nel settore pet» ha commentato in proposito Rowena Artz responsabile del reparto fiere presso WZF. «Riteniamo importante offrire ai newcomer del comparto non solo un contesto espositivo d’eccellenza, ma anche uno spazio di dialogo per creare nuovi contatti».

Al 30 novembre 2019 il numero di espositori che saranno presenti per la prima volta in Fiera all’edizione 2020 di Interzoo era già arrivato a 387. Di questi 247 sono europei, 89 asiatici e 39 provenienti dall’America.

form

Potrebbero interessarti anche...