Partner in Pet Food completa l’acquisizione di Landini Giuntini

Partner in Pet Food (Gruppo PPF), produttore di pet food con nove stabilimenti produttivi in tutta Europa e sede principale in Ungheria, ha annunciato l’acquisizione del 100% del capitale di Landini Giuntini. Il valore della transazione non è stato reso noto.

Fondata nel 1956 e con sede a Città di Castello, in provincia di Perugia, Landini Giuntini è il più grande produttore di alimenti secchi per animali da compagnia in Italia. Il management attuale della società, guidato dall’amministratore delegato Steven Giuntini con il supporto di Gino Giuntini, continuerà a gestire l’azienda. «Questa partnership porrà le basi per un importante sviluppo della Landini Giuntini e di tutto il Gruppo PPF» ha dichiarato Steven Giuntini. «Potremmo infatti ampliare il portfolio con prodotti monodose, andando a rafforzare ancora di più la nostra posizione in Italia e, grazie alle sinergie commerciali del gruppo, potremo esportare nel mondo la nostra idea di pet food Made in Italy».

Grazie a quest’operazione il Gruppo PPF mira a proseguire un processo di internazionalizzazione ed espansione dell’offerta nelle categorie premium. L’iniziativa fa infatti seguito all’acquisizione da parte di PPF di Doggy, uno dei principali produttori svedesi di pet food, conclusa a settembre 2020. «Grazie alla presenza in Italia e il profilo di crescita di Landini Giuntini, questa acquisizione rappresenta una grande opportunità di espandere ulteriormente la nostra presenza pan-europea» ha precisato Gerald Kuehr, amministratore delegato del Gruppo PPF. «L’ingresso di Landini Giuntini nel Gruppo PPF ci permetterà di ampliare la nostra gamma prodotti con la categoria snack per cani e gatti, prodotti in forte crescita in tutta Europa».

form

Potrebbero interessarti anche...